Guida allevamento galline ovaiole biologiche - FARMAKER SRLS
GUIDA ALLEVAMENTO GALLINE  BIOLOGICHE
Allevare galline ovaiole a casa, ci permette raccogliere uova fresche, sane e convenienti, ogni giorno.
Le galline sono animali resistenti ed onnivori,  che non richiedono molta dedizione, anche se, come per ogni animale, si richiede un impegno minimo costante.
Le galline eliminano erbacce ed insetti dal giardino, producono un ottimo fertilizzante organico concentrato, e fanno molta compagnia.
Per allevare galline da uova a casa, abbiamo bisogno di:
- una zona esterna adeguata o recinto;
- un pollaio in legno con nido;
- una mangiatoia con alimento;
- un abbeveratoio con acqua;
- pulcini o galline ruspanti adulte.
Esistono numerose razze di polli e galline che vengono classificate principalmente in base alle loro caratteristiche come segue:
- galline da uova (elevata produzione di uova di gran pezzatura e poca produzione di carne);
- polli da carne (crescita rapida e peso elevato da adulto, bassa produzione di uova);
- galline da carne e uova (buona produzione di uova e di carne).
Vi raccomandiamo di scegliere galline rustiche per un allevamento ecologico a terra.
Consigliamo di fornire alle galline il maggior spazio libero a disposizione, tenendo presente che al tramonto generalmente rientrano da sole al pollaio per passare la notte.
Possiamo acquistare galline adulte o pulcini per vedere l'evoluzione dell’intero processo di crescita.
Consigliamo acquistare pollastrelle di almeno 6 mesi da allevatori locali o negozi specializzati.
Le pollastre giovani inizieranno a deporre le uova rapidamente, senza dover attendere il ciclo di sviluppo completo dei pulcini; inoltre nel caso dei pulcini, è più difficile fare una selezione visiva fra maschi e femmine.
Durante i primi 3-4 giorni le galline vanno mantenute rinchiuse nel recinto, e all'interno del pollaio durante la notte affinché si abituino alla loro dimora; successivamente rientreranno da sole al tramonto per appollaiarsi nelle aste del pollaio, ognuna al proprio posto.
Le galline adulte dovrebbero essere lasciate libere durante tutto il giorno nel campo, per alimentarsi di vermi, insetti, semi, erba e minerali nel terreno.
La possibilità di razzolare nella terra o sabbia permette alle galline di liberarsi di parassiti e acari.
Nella zona di pascolo è importante assicurarsi dell'assenza di cani, volpi, donnole o altri carnivori che potrebbero attaccare le galline; si raccomanda inoltre di chiudere sempre il pollaio durante la notte, per evitare intrusioni di questi predatori.
La corretta alimentazione di polli e galline dipende dalla razza, dalla stagione e dal tipo di allevamento.
Durante i mesi più caldi, i polli e galline che vengono lasciate pascolare libere nei campi o boschi, assumono gran parte della loro dieta in natura, per cui potremmo integrare la loro alimentazione con cereali misti (grano, mais, etc.) la mattina e la sera.
Si possono utilizzare mangimi misti biologici, acquistabili in negozi specializzati.
Possono essere alimentate a sazietà di resti di cucina, come frutta, ortaggi e verdura, pane secco e pastone di crusca.
La dieta delle galline mantenute in recinto, va integrata con calcio ed altri minerali, che migliorano anche la resistenza del guscio delle uova.
Se volete uova fecondate da incubare, per far nascere nuovi pulcini, consigliamo di tenere almeno 1 gallo ogni 4/5 galline.
Mettete della paglia o erba secca nel nido; per favorire la deposizione lasciate sempre un uovo (nidale), marcandolo a matita per non raccoglierlo.
Ogni gallina secondo la razza e l’età, produce mediamente da 150 a 300 uova all'anno; se non trovate uova considerate anche l’ipotesi che le stanno depositando in altri luoghi (fra i cespugli, etc.).
Evitare l’accesso delle galline nell'orto in quanto in pochissimo tempo, si saranno mangiate gran parte dei vostri ortaggi.
In caso di neve, evitate di fare uscire le galline dalla gabbia perché hanno la tendenza a perdersi; nei periodi più caldi assicuratevi che le galline dispongano di zone d’ombra nel recinto e non fate mancare assolutamente acqua fresca.
È possibile trovare contenuti interessanti sull'allevamento biologico di galline da uova nel sito dell'Università di Bologna.
Visita i prodotti FARMAKER per l'allevamento di galline ovaiole.