Allevamento della gallina faraona
Tipo: allevamento domestico ecologico
Razza: gallina faraona comune
Numero capi: 10
Durata ciclo: 4 mesi
Nº cicli: 3 per anno
Superficie di pascolo:  almeno 200 mq
La gallina faraona è una volatile selvatico, originario dell’Africa che per la bontà delle sue carni è stato adattato per il suo allevamento in moltissimi paesi. 
L’uccello è abbastanza rustico e tiene caratteristiche simili ad una grande pernice o fagiano. 
Si muove in branchi e, anche se preferisce rimanere a terra, non disdegna alzarsi in volo per scappare se viene minacciato.
Le femmine producono fino a 100 piccole uova l’anno, nel periodo primaverile estivo, in posti protetti e nascosti.
Per allevare galline faraone, si consiglia acquistare pulcini con almeno 2-3 giorni di vita in negozi specializzati oppure allevatori locali.
L’allevamento della gallina faraona è simile a quello dei pulcini e non richiede particolari attenzioni, pero è necessaria, una grande zona di pascolo. 
I pulcini acquistati vanno sistemati nella gabbia dove rimarranno per circa un mese. 
In questo periodo l’alimentazione delle galline faraone sarà composta da mangimi specifici di cereali biologici triturati, mantenendo sempre acqua fresca nella gabbia.
La temperatura all'interno della gabbia non deve scendere sotto i 25 ºC in quanto i pulcini di faraona potrebbero morire di freddo.
La crescita più rapida si manifesta con temperature elevate e mangimi di alto contenuto proteico, di buona qualità e in grande quantità.
Successivamente le galline faraone verranno spostate nel pollaio con recinto dove verranno lasciate rinchiuse per almeno 3 giorni, affinché si adattino alla nuova dimora.
È importante chiudere la porta del pollaio ogni notte (con tutte le galline faraone dentro) per proteggerle dall'intrusione di predatori. 
Dal 4º - 5º giorno le galline faraone vanno lasciate libere di pascolare durante tutto il giorno. 
Le galline faraone all'aperto ricercano e si nutrono di semi, vermi, erbe, insetti e bacche nel prato o bosco e sono utili per ridurre in modo naturale infestazioni di erbacce o insetti nocivi.
Durante la mattina, quando si apre il pollaio / recinto, vanno riempite le mangiatoie con un mix di cereali o un mangime specifico di ingrasso (ovviamente tutto biologico), le galline faraone si alimenteranno e saranno libere di uscire a pascolare per integrare la loro dieta fino al rientro nel gallinaio.
Mantenere le stesse abitudini ed orari nella cura ed alimentazione delle galline faraone è una buona prassi.
A partire dal 3º mese fino al termine del ciclo, si possono mantenere le mangiatoie sempre piene, fino a che i pennuti acquisiscono il peso minimo richiesto di 1-1,2 Kg. 
La carne della gallina faraona è prelibata e si trovano facilmente ottime ricette per cucinare faraona.
È possibile trovare ulteriori informazioni su altri tipi di allevamento della gallina faraona nel sito dell'Università di Napoli.
Visita i nostri prodotti per allevare galline faraone!