Guida orto idroponico - FARMAKER SRLS

Coltivazione idroponica di ortaggi e verdure La idroponica o acquaponica è un tipo di coltivazione non convenzionale dove i vegetali vengono fatti crescere in assenza di terra, utilizzando come sustrato argilla espansa o altri materiali inerti.

La pianta per crescere ha bisogno di acqua arricchita con nutrienti e luce per realizzare la fotosintesi. Nelle coltivazioni tradizionali, il substrato di terra serve per ancorare le piante e fornire i nutrienti necessari alla crescita. Nelle colture idroponiche gli elementi nutritivi sono dissolti nell’acqua che, attraverso un circuito chiuso, viene fatta circolare a intervalli regolari nei vasi di coltizazione.

Le radici delle piantine non vanno mantenute costantemente con acqua e vanno predisposti dei supporti o sostegni adeguati per le piante.

Per realizzare idrocoltura è necessario disporre di:

1) Vasi di coltivazione per sistemazione piantine.

2) Sistema di supporto alla crescita delle piantine.

3) Argilla espansa o altro materiale poroso ed inerte per riempire i vari.

4) Sistema di canalizzazione a circuito chiuso per irrigazione.

5) Deposito con ossigenatore e pompa di ricircolo.

6) Timer per accensione / spegnimento pompa.

7) Soluzioni nutrienti naturali per le piantine o acquacoltura*.

*Le soluzioni nutrienti possono essere sostituite da un sistema di acquacoltura annesso dove le piante si nutrono delle emissioni dei pesci e provvedono a filtrare l’acqua per una nuova immissione nella vasca di allevamento pesci creando un sistema integrato dove i pesci trasformano il loro nutrimento in fertilizzante per le piante e queste ultime provvedono a mantenere l’acqua pulita.